Benvenuto
Nome di Login:

Password:


Ricordami

[ ]
[ ]
 
Seleziona Lingua


Nessun evento in questo mese.

LMMGVSD





12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Online
Ospiti: 4, Utenti: 0 ...

Massimo numero di utenti in linea 207
(Utenti: 0, Ospiti: 207) il sab 09 gen 2010 16:05:27 CET

Utenti: 24
Ultimo iscritto: marina
Numeri Utili RC
W3C Compliance
Valid XHTML 1.1!
Valid CSS!
Credits


© 2007 This site is powered by Gianfranco Tauro
Cookie policy

LOGO_TI.png blog_logo_3.png



Recupero Serie A: la Juventus vince 2-0 a Crotone e allunga

mercoledì 08 febbraio 2017 - 21:57:36

Bianconeri a più 7 sulla Roma. Dopo la vittoria della Roma all'Olimpico contro la Fiorentina, la Juventus arriva a Crotone per ristabilire le distanze. I calabresi resistono un tempo, poi Mandzukic e Higuain regolano lal pratica e i bianconeri vanno in fuga. 

Crotone, 08 feb. 2017 - La Juventus si presenta al recupero della 18.ma giornata con l’intenzione di riportarsi a +7 sulla Roma, reduce dalla squillante vittoria dell’Olimpico sulla Fiorentina. I padroni di casa del Crotone cercano di restare aggrappati alla speranza salvezza. Allegri non cambia modulo ma schiera Pjaca, Dybala e Mandzukic a sostegno di Higuain, A centrocampo c'è Rincon al posto di Pjanic. Dani Alves e Asamoah sugli esterni. Davide Nicola conferma il consueto 4-4-2, con Tonev a supporto di Falcinelli. Come è logico il Crotone parte coperto e i ritmi di gioco non sono affatto elevati. Al 18’ si fa vedere Higuain con un tiro che però è largamente al lato. La Juventus fatica a trovare spazi ed è spesso costretta a ricominciare le azioni offensive. A fine primo tempo azione tambureggiante dei bianconeri, ma Ferrari salva sul tentativo di Dybala. Al 60’ colpo di testa di Asamoah, Cordaz respinge ma Mandzukic insacca sotto misura.La Juve imprime più ritmo e Allegri inserisce Pjanic per Khedira. Dal punto di vista tattico non cambia molto. Nel Crotone Acosty per Sampirisi. Al 74’ è la volta di Higuain che, servito da Rincon, non perdona. Tra i bianconeri entra anche Barzagli al posto di Dani Alves. Nicola mette dentro Trotta per Tonev. Fuori anche Falcinelli rilevato da Suljic. All’85’ Cross di Barzagli e splendido destro al volo di Pjanic: palla respinta dalla traversa. Allegri completa i cambi sostituendo Pjaca con Sturaro. I campioni d’Italia non forzano più di tanto e portano a casa i 3 punti mettendo in cassaforte il primato. Missione compiuta. (rainews) 
   Condividi crea pdf di questa news Stampa veloce 

Categorie News
   
I don't like using 100% on a table cell when I have a pixel width defined in the other cell so rather than defining the 100% I just hide a large div at the bottom to push out the edge. I don't like using 100% on a table cell when I have a pixel width defined in the other cell so rather than defining the 100% I just hide a large div at the bottom to push out the edge.
Cerca

News

dom 30 apr 2017 15:31:39 CEST
Addio a Rino Zurzolo, storico contrabbassista di Pino Daniele
[html]
De Magistris: scompare pezzo importante Napoli - Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ricorda Rino Zurzolo, il musicista partenopeo scomparso la scorsa notte. "Ha raggiunto in cielo Pino Daniele. E' scomparso il nostro piu' grande contrabbassista. Ancora poche settimane fa - ricorda il sindaco su Facebook - siamo stati insieme nel ricordare Pino nel giorno del suo anniversario. Rino è stato un talento assoluto, con competenza, professionalità e passione - sino agli ultimi giorni oli,della sua vita - ha portato la musica partenopea ai più alti livelli mondiali. Un uomo semplice e assai sensibile, ricco di umanità. Viveva la musica con amore immenso e profondo. Con Rino scompare dalla terra un pezzo importante di Napoli, ma le sue note si mescoleranno per sempre nelle nostre vite".
 
Anche l'ex sindaco di Napoli Antonio Bassolino esprime cordoglio per la morte di Zurzolo: "Forse da qualche parte esiste un luogo dove poi si incontrano gli artisti napoletani. Addio e un bacio a Rino Zurzolo, un grande come Pino Daniele".
 
(Rainews)
[/html]  
More... ] 






dom 16 apr 2017 14:50:14 CEST
Migranti, 649 sbarcati a Reggio
[html]
Medici senza frontiere, su corpi anche segni guerra - "Sono migranti che abbiamo salvato due giorni fa, a Nord delle coste della Libia. Molti di loro presentavano segni di tortura e delle sofferenze subite in Libia o durante il tragitto. Per la prima volta cominciamo a vedere anche i segni delle guerre: feriti da arma da fuoco e segni di maltrattamenti e torture". Lo ha raccontato Michele Trainiti, responsabile del soccorso e della ricerca in mare di Medici senza frontiere, dopo l'arrivo a Reggio Calabria della nave "Vos Prudence" con 649 migranti a bordo.
 
"Le attività di salvataggio - ha detto ancora Trainiti - sono state questa volta molto difficili perché si è operato in più salvataggi. Con un'altra nave abbiamo sbarcato ieri a Pozzallo 550 persone. In un solo giorno, con i nostri 649, superiamo le mille unità ed altrettanto ha fatto la Guardia costiera. Una cosa è certa: gli sbarchi continuano. La gente continua a fuggire dalla guerra e dalla fame. Sono molti subsahariani. Abbiamo molti nigeriani, ma vediamo anche un flusso crescente dall'Asia, che per noi è anche l'indicatore del fatto che essendo chiusa la frontiera turca, comunque si cerca sempre una via alternativa per cercare una vita migliore".
 
Augusta, fermati sette presunti scafisti - La polizia ha fermato sette presunti scafisti, per favoreggiamento all'immigrazione clandestina, dopo lo sbarco al porto di Augusta di 731 migranti dalla Nave Dattilo della Guardia Costiera. Lo sbarco, cominciato ieri, verrà ultimato domani. I sette sono stati condotti al carcere di Siracusa. Domani è previsto lo sbarco a Catania di circa 1.100 migranti salvati in diverse operazioni di recupero nel canale di Sicilia.
 
(Rainews)
[/html]  
More... ] 





Prossimi Eventi
Nessun evento prossimo
Angolo della Poesia
Meteo
Chatbox
Devi essere registrato per inviare commenti - effettua il Login oppure se non sei registrato clicca qui per iscriverti


Nessun messaggio presente.