News: Russia: la polizia ferma Navalny, alta tensione a Mosca
(Categoria: Esteri)
Inviato da GianfrancoTauro
domenica 26 marzo 2017 - 19:22:04


"Più di 500 persone" sono state fermate durante la manifestazione non autorizzata 

Mosca, 26 mar. 2017 - (Rainews) - L'oppositore russo Aleksey Navalny è stato fermato dalla polizia nel corso di una manifestazione anticorruzione a Mosca: è stato caricato su un pulmino della polizia e la folla ha assaltato il mezzo urlando "fascisti, liberatelo". Circa 8 mila persone hanno preso parte all'iniziativa politica, secondo le forze dell'ordine. Navalny è stato incriminato per aver violato l'articolo 20.2 del codice amministrativo russo che regola le procedure per organizzare manifestazioni e cortei. Lo ha detto un portavoce della polizia di Mosca alla Tass. In base alla suddetta violazione, precisa la Tass, Navalny rischia "una multa, lavori obbligatori o l'arresto", ma sempre per violazione amministrativa.
 
"Più di 500 persone" sono state fermate durante la manifestazione non autorizzata. Lo riferisce una fonte della polizia alla Tass. "Molte persone si trovano sugli autobus diretti verso le stazioni di polizia", ha detto la fonte secondo cui la maggior parte "verrà liberata" dopo la contestazione "di violazione amministrativa". "Molte persone sono state arrestate oggi. Ciò è comprensibile - i ladri devono proteggere loro stessi. Ma non possono essere arrestati tutti coloro che sono contro la corruzione. Siamo milioni". Lo ha scritto su Twitter Navalny, fermato e incriminato dopo la manifestazione anti-corruzione indetta in tutto il Paese. E poi: "Sono orgoglioso di coloro che sono scesi in strada oggi. Voi siete le persone migliori del Paese e la speranza della Russia per un futuro normale". La situazione nel centro di Mosca è calma. Le persone stanno camminando liberamente lungo la via Tsverskaya su entrambi i marciapiedi.
 
 



La manifestazione era stata indetta dall'oppositore proprio nella centralissima Tsverskaya, la via che taglia il centro di Mosca e sfocia nella Piazza Rossa. Per minimizzare la reazione da parte delle autorità, Navalny aveva chiesto di raggiungere la via "alla spicciolata" e poi incamminarsi sui marciapiedi "in senso antiorario". Ma non c'è solo Mosca. Il blogger ha infatti indetto manifestazioni in "100 città della Russia" per protestare contro la corruzione. Navalny è stato arrestato più volte in passato e ha sempre affermato di essere una vittima del potere politico.
 
Circa 3.000 persone hanno partecipato alla manifestazione non autorizzata a San Pietroburgo, seconda città del Paese. Così il servizio stampa del Ministero dell'Interno a Interfax. "Sono state elevate sanzioni amministrative per quattro manifestanti", ha detto un addetto stampa. A Vladivostok - 9 ore avanti rispetto alla capitale - si sono già segnalati disordini e su Twitter è comparso un video dove si vedono i manifestanti assiepati intorno a una stazione di polizia per ottenere il rilascio di uno dei partecipanti. Lo riporta il Moscow Times.
 
(Rainews)



Questa news proviene da
( http://labussola.altervista.org/news.php?extend.3485 )